Salani © 2000 - 2017

La prima cosa che guardo

Grégoire Delacourt

Condividi
La prima cosa che guardo
Dettagli
Collana
ROMANZI SALANI
Genere
Narrativa fantastica
Ean
9788867157266
Formato
Cartonato con sovraccoperta
13,90 €

"Dopo Le cose che non ho, il nuovo atteso romanzo di Grégoire Delacourt Cosa siamo disposti a perdere per amare davvero qualcuno? Che peso ha la bellezza nella vita e quanto siamo capaci di accettarci per quello che siamo davvero? Un romanzo pieno di tenerezza e di commozione sull’innamoramento e sulle apparenze che ingannano. Una parabola che parla dell’identità, della vanità dell’apparire, della difficoltà di costruire una relazione sincera tra due esseri umani e del destino che rovescia tutto senza preavviso. Il 15 settembre 2010 Arthur Dreyfuss, vent’anni, meccanico, in maglietta e mutande è seduto sul divano di casa sua e sta guardando una puntata dei Soprano quando suonano alla porta. è Scarlett Johansson. Ha ventisei anni e ha bisogno di qualcosa. Arthur, naturalmente, s’innamora. «Come nelle Cose che non ho, l’autore mette in scena persone semplici e distribuisce pensieri profondi lì dove altri si fermerebbero alle apparenze» Le Figaro Littéraire «Due cuori semplici: anche in questo romanzo si ritrova tutta l’empatia di Delacourt per gli esseri umani, il suo humour sfalsato, nutrito di riferimenti cinematografici, il suo talento singolare» Livres Hebdo «Un romanzo speciale, a volte tenerissimo, a volte feroce, che funziona magnificamente» Version Femina"

Dettagli
Collana
ROMANZI SALANI
Genere
Narrativa fantastica
Ean
9788867157266
Formato
Cartonato con sovraccoperta
13,90 €
Condividi

Dello stesso autore

Le quattro stagioni dell'estate

Le quattro stagioni dell'estate

Grégoire Delacourt

Sulla spiaggia di Touquet i bambini piangono perché l’acqua del mare è troppo fredda, mentre le madri sonnecchiano al sole. Tutto attorno, sulle dune, dentro i bar, dietro gli alberi e sulla battigia, sbocciano storie d’amore. Quattro coppie, quattro passioni vissute visceralmente, quattro periodi diversi ...

Continua a leggere
Le cose che non ho

Le cose che non ho

Grégoire Delacourt

«Una storia semplice ma estremamente efficace.» La Repubblica «Delacourt, con dolcezza e stupore privi di retorica, spinge chiunque a pensare alla propria vita e alle ‘cose che non ha’.» ttL - La Stampa «Un romanzo sensibile ...

Continua a leggere
La pimpinella

La pimpinella

Grégoire Delacourt

Quell’estate c’era Victoire. E c’ero io. Victoire era bella; la mia vittoria più bella come diceva suo padre ridendo (una delle rare volte che rideva), compiaciuto per il suo gioco di parole. Victoire aveva i capelli colore dell’oro, occhi di smeraldo, come due piccole gemme, ...

Continua a leggere