Salani © 2000 - 2017

Hit parade di Shakespeare

Terry Deary

Condividi
Hit parade di Shakespeare
Dettagli
Collana
TOPTEN
Genere
Ragazzi
Ean
9788877829399
Pagine
192
Formato
Brossura
8,00 € Acquista

Volete sapere quali storie di Shakespeare sono state in cima alle classifiche fin dal Sedicesimo secolo? Eccone alcune: Amleto - dieci cadaveri sono sparpagliati sul palcoscenico, Orazio è l'indiziato numero uno, anche perché gli altri sono tutti morti... Sogno di una notte di mezza estate - stanno accadendo strane cose nei boschi: Chiappa si trasforma in un mostro dalla testa d'asino e la regina Titania si innamora di lui! Tutta colpa di Puck, sbadato folletto fatato... E inoltre, 10 sezioni di notizie straordinarie: i "dietro le quinte", gli spietati spettatori, la Top ten dei talenti teatrali, e la maledizione del teatro scozzese... Età di lettura: da 10 anni.

Dettagli
Collana
TOPTEN
Genere
Ragazzi
Ean
9788877829399
Pagine
192
Formato
Brossura
8,00 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Inauditi Stati Uniti

Inauditi Stati Uniti

Terry Deary

Il volume è stracolmo di alcuni dei più disgustosi e terribili particolari della storia americana da quando il crudele Cristoforo Colombo ha avvistato la terra. Volete sapere quale presidente aveva così paura degli interruttori da dormire con la luce accesa? Perché i cowboy dichiararono guerra ...

Continua a leggere
Indecente Inghilterra

Indecente Inghilterra

Terry Deary

Indecente Inghilterra vi racconta tutta la violenta verità sulle roboanti ribellioni le rovinose rivolte e i pazzeschi putiferi che hanno reso l'Inghilterra quella che è oggi (qualunque cosa essa sia). Dai cinici celti al virulento XX secolo, è una sanguinosa storia che vi stravolgerà. Volete ...

Continua a leggere
Gli atroci aztechi

Gli atroci aztechi

Terry Deary

Questo libro non trascura nessun atroce fatto a proposito di Montezuma, Cuauhtemoc e altra gente con nomi impronunciabili, gente per cui il massimo del divertimento era tenere in mano un cuore umano ancora caldo e palpitante. Vi piacerebbe sapere perché gli aztechi mangiavano rospi, cactus, ...

Continua a leggere