Salani © 2000 - 2017

Grazie a Dio è gay

Rosita Celentano

Condividi
Grazie a Dio è gay
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Narrativa generale
Ean
9788862569880
Pagine
112
Formato
Brossura
8,90 € Acquista

I veri uomini esistono, e sono gay. Parola di Rosita Celentano, che in questa irresistibile, appassionata seconda puntata della sua “educazione sentimentale” — iniziata con Grazie a Dio ho le corna — racconta che non c’è storia: chi si trova, per natura o per scelta, ad amare una persona del suo stesso sesso ha capito tutto della vita, delle relazioni e specialmente del valore profondo dell’amicizia. Partendo come sempre dalla propria esperienza, Rosita Celentano parla prima di tutto di esseri umani, fatti di intelligenza e sentimenti; parla del rapporto che la lega ai suoi amici gay, della ricchezza e della sincerità che lo caratterizzano; e si scaglia contro l’omofobia e il pregiudizio, sostenendo il diritto di ciascuno di vivere liberamente la sessualità senza subire discriminazioni, repressioni e violenze di alcun tipo. Il maschile e il femminile sono qualità intrinseche della personalità di ognuno di noi, e il rispetto di sé e degli altri comincia proprio nel riconoscere questa doppia natura.
E allora, per essere dawero uomini, basta accogliere quel pizzico di femminile che ogni vero maschio si porta dentro: farà bene a loro e renderà felice qualunque donna eterosessuale.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Narrativa generale
Ean
9788862569880
Pagine
112
Formato
Brossura
8,90 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Oltre la pelle

Oltre la pelle

Rosita Celentano

Sam è una donna realizzata. Ha quarantaquattro anni, una galleria d'arte, una vita sociale ricca e piena. Le manca solo l'amore, ma è certa che prima o poi qualcuno la prenderà per mano. Per il momento, gli uomini sono solo un breve lampo nel cielo ...

Continua a leggere
Grazie a Dio ho le corna

Grazie a Dio ho le corna

Rosita Celentano

Le corna sono la ricchezza della casa, dice un antico proverbio. Siamo tutte d'accordo? Parrebbe di sì, dal momento che, secondo alcune recenti statistiche, nella corsa al tradimento le donne hanno ormai raggiunto gli uomini. Ma cosa succede se si fa parte della maggioranza silenziosa ...

Continua a leggere