Salani © 2000 - 2017

Bambini di farina

Anne Fine

Condividi
Bambini di farina
Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Ragazzi
Ean
9788867156740
Formato
Brossura
10,00 € Acquista

In una classe di studenti irrecuperabili, i ragazzi vengono coinvolti in una sorta di esperimento scientifico che consiste nel ricevere un sacco di farina da tre chili – il peso di un bambino neonato – e accudirlo per tre settimane, stando attenti che non corra pericoli, non si sporchi, non perda peso e non venga rosicchiato dal cane. Il lavoro di babysitter è pesante e le insidie sono molteplici: in uno spogliatoio maschile di un campo da calcio, per esempio, la speranza di vita di un bambino di farina si misura in minuti...


"Il motivo più profondo del libro: non sarà che la responsabilità verso un altro c'insegna a essere responsabili prima di tutto di noi stessi.?"
Bianca Pitzorno
"Anne Fine ha, come tutti i migliori scrittori, il dono di intrattenere e comunicare allo stesso tempo verità scomode che la società e il mondo in cui viviamo spesso preferisce ignorare."
Avvenire

Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Ragazzi
Ean
9788867156740
Formato
Brossura
10,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
9,00 €
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
7,20 €

Dello stesso autore

Qualcosa in comune

Qualcosa in comune

Anne Fine

Durante una gita scolastica cinque compagni di classe vengono mandati a dormire nella casa di Old Harwick. Durante la notte scoprono di avere qualcosa in comune: sono tutti figli di genitori separati, perciò passano la notte a raccontarsi le loro storie. Scoprono che nella casa ...

Continua a leggere
Più si è, meglio è

Più si è, meglio è

Anne Fine

Le mega-adunate di famiglia arrivano una sola volta l'anno? Meno male! Ospitare uno sciame di parenti incontenibili e completamente diversi tra loro per età, vedute, nevrosi e resistenza agli (innumerevoli) incidenti domestici sembra possibile solo a Natale, quando si dovrebbe essere tutti più buoni... ma ...

Continua a leggere
Non c'è campo

Non c'è campo

Anne Fine

Quando telefonano alla madre di Stol per avvertirla dell'incidente accaduto a suo figlio, lei - eccentrica stilista in Nicaragua per un servizio fotografico - risulta irraggiungibile. Il cellulare non prende, non c'è campo. Ma non c'è mai stato "campo" fra Stol e la sua famiglia. ...

Continua a leggere