Salani © 2000 - 2017
Filtra
2716 risultati

È inverno a Balicò, il villaggio è ammantato di neve e si avvicina il Natale. Gli abitanti affrontano il gelo che attanaglia la valle e Olga li riscalda con le sue storie. Ne ha in serbo una nuova, che nasce dal vuoto lasciato dal bosco che è stato abbattuto. Quel vuoto le fa tornare in mente qualcuno che anche Valdo, il cane fidato, ricorda, perché quando conosci Jum fatto di Buio non lo dimentichi più. È un essere informe, lento e molliccio, senza mani né piedi. La sua voce è l’eco di un pozzo che porta con...

Ciao, miei Fedeli Lettori! Siete mai stati in Australia? No? Ok, vi dico io com’è: praticamente sembra un film horror, solo che è tutto vero! È un posto che pullula di squali SUPER ENORMI, ragni mortali, scorpioni fatali e meduse assassine. Persino la loro frutta è pericolosa!  E adesso le buone notizie: ho appena vinto un viaggio tutto pagato per un soggiorno in Australia! Quelle cattive invece sono  CHE POTREI NON USCIRNE VIVO!

Ciao, miei Fedeli Lettori! Siete mai stati in Australia? No? Ok, vi dico io com’è: praticamente sembra un film horror, solo che è tutto vero! È un posto che pullula di squali SUPER ENORMI, ragni mortali, scorpioni fatali e meduse assassine. Persino la loro frutta è pericolosa!  E adesso le buone notizie: ho appena vinto un viaggio tutto pagato per un soggiorno in Australia! Quelle cattive invece sono  CHE POTREI NON USCIRNE VIVO!

Ciao, miei Fedeli Lettori! Siete mai stati in Australia? No? Ok, vi dico io com’è: praticamente sembra un film horror, solo che è tutto vero! È un posto che pullula di squali SUPER ENORMI, ragni mortali, scorpioni fatali e meduse assassine. Persino la loro frutta è pericolosa! E adesso le buone notizie: ho appena vinto un viaggio tutto pagato per un soggiorno in Australia! Quelle cattive invece sono CHE POTREI NON USCIRNE VIVO!

Horace crede fermamente nelle coincidenze: perciò quando per strada vede un cartello con su scritto il suo nome decide di indagare. Scoprirà così l'ingresso per la Casa delle Risposte, un gigantesco deposito sotterraneo pieno di oggetti misteriosi e altrettanto misteriosamente catalogati dove, però, troverà solo domande…

Nei prati riarsi della calda stagione texana, Calpurnia non può fare a meno di notare che le cavallette gialle sono molto, molto più grandi delle cavallette verdi. Perché? Sono di due specie diverse? Calpurnia ha sentito parlare del libro di un certo Darwin, in cui si spiega l'origine delle specie animali. Forse può trovare quel libro nella biblioteca pubblica? Sì, ma la bibliotecaria non glielo vuole mostrare. Poco male, quel libro si trova anche a casa sua: nello studio del nonno, il libero pensatore della famiglia. Accompagnata dal nonno e dal libro proibito, Calpurnia riuscirà a scoprire...

“Le magnifiche storie di Dahl salvano dalla noia, dalla tristezza e dalle ingiustizie tutti i bambini che le leggono.” Donatella Ziliotto Un bel giorno nella misteriosa Fabbrica di cioccolato Wonka viene diramato un avviso: chi troverà i cinque biglietti d’oro nelle tavolette di cioccolato riceverà una provvista di dolci bastante per tutto il resto della sua vita e potrà visitare l’interno della fabbrica, mentre un solo fortunato tra i cinque ne diventerà il padrone. Chi sarà il vincitore?

Olga Papel è una ragazzina esile come un ramoscello e ha una dote speciale:sa raccontare incredibili storie, che dice d’aver vissuto personalmente e in cui può capitare che un tasso sappia parlare, un coniglio faccia il barcaiolo e un orso voglia essere sarto. Vero? Falso? La saggia Tomeo, barbiera del villaggio,sostiene che Olga crei le sue storie intorno ai fantasmi dell’infanzia, intrappolandoli in mondi chiusi perché non facciano più paura. Per questo i racconti di Olga hannotanto successo: perché sconfi ggonomostri che in realtà spaventano tutti, piccoli e grandi. Un giorno, per consolare il suo amico Bruco,...

Attenzione! Se sei alle medie o stai per andarci, questo diario è la tua unica possibilità di uscirne vivo... Leggilo! Il racconto di un piano diabolico, un sacco di guai e un mare di risate.

«Ah, come vorrei che avessimo un milione di minuti. Solo per le cose più belle!» Nina ha quattro anni e come tutti i bambini coltiva desideri sconfinati e un’ostinata fantasia. Nel suo futuro vede chiaro: una carriera da pompiere e una quantità incommensurabile di tempo da passare con papà. Lui è uno scienziato ambientale di successo diviso tra carriera accademica e Nazioni Unite, non conosce giorno che non sia scandito da obiettivi e to do list. Quando però la disabilità di Nina irrompe nella vita dei Küper attraverso la fumosa diagnosi di un’anomalia cognitivo-comportamentale, l’orologio al polso...

«A chi mi domanda la ragione dei miei viaggi, rispondo che so bene da cosa fuggo, e non cosa cerco». Con questa famosissima frase di Montaigne si conclude la storia di Thomas Larch, inglese in India e indiano in Inghilterra, Signor Nessuno sfiorato da fama planetaria, ingenuo e sincero, istintivo e spigoloso: un protagonista come solo Jean-Michel Guenassia ne sa raccontare intessendo le vicende individuali nella trama della Storia. Bambino e adolescente sensibile e introverso, Thomas sembra condannato a perdere tutte le persone che gli sono care: la donna che l'ha cresciuto, la madre, il primo amore,...

«A chi mi domanda la ragione dei miei viaggi, rispondo che so bene da cosa fuggo, e non cosa cerco». Con questa famosissima frase di Montaigne si conclude la storia di Thomas Larch, inglese in India e indiano in Inghilterra, Signor Nessuno sfiorato da fama planetaria, ingenuo e sincero, istintivo e spigoloso: un protagonista come solo Jean-Michel Guenassia sa raccontare intessendo le vicende individuali nella trama della Storia. Bambino e adolescente sensibile e introverso, Thomas sembra condannato a perdere tutte le persone che gli sono care: la donna che l'ha cresciuto, la madre, il primo amore, gli amici,...